Medicina Tradizionale Mediterranea

MEDICINA TRADIZIONALE MEDITERRANEA

La Medicina Tradizionale Mediterranea, la Medicina Tradizionale Cinese, la Medicina della Scienza Ayurveda cosa hanno in comune?
Nel bacino del mediterraneo si è sviluppata nella notte dei tempi la scuola Ippocratica che, con il suo sistema di diagnosi e conoscenza, nulla ha da invidiare alle più ormai famose discipline orientali.

Tutte quante partono da una visione Olistica dell’uomo con l’universo. Gli elementi Aria, fuoco, Terra/Acqua sono la base della Vita, fuori e dentro l’uomo.

Il Fuoco genera la Bile gialla.
L’ Aria genera il Sangue.
L’ Acqua genera la Flemma.
La Terra genera la Melanconia.

Questi sono i quattro “circuiti” che danno luogo ai quattro Umori.

Per l’Ayurveda il concetto di salute viene considerato come condizione naturale dell’uomo mentre la malattia è vista come allontanamento da una condizione di normalità.

Lo scopo principale di Ayurveda è infatti proprio quello di sviluppare la conoscenza e si prefigge quattro scopi fondamentali che sono:

  • prevenire le malattie
  • prendersi cura della salute
  • mantenere la salute
  • promuovere la longevità

Sushruta celebre medico ayurvedico (ca V sec. AC) così definisce lo stato di salute:

“L’individuo sano è colui che ha umori, il fuoco digestivo, i componenti tissutali e le funzioni escretorie ognuno in buon equilibrio, e che ha lo spirito, i sensi e la mente sempre compiaciuti”.

l primo pilastro per la Medicina Tradizionale Mediterranea è quello di cercare la sintonia e l’equilibrio dell’essere umano con l’ambiente circostante.

L’Ayurveda  è la medicina tradizionale dell’India, ed è anche uno stile di vita che comprende la meditazione, lo yoga, la cura del corpo con prodotti fitoterapici, e massaggi fatti con oli e piante del territorio. In Ayurveda molta attenzione viene data anche  al cibo, stagionale e territoriale, assunto come miglior medicina secondo le particolarità di ogni individuo.

La Prakriti, l’individualità del soggetto, è data dalla combinazione delle Energie Primarie, i 5 elementi ”Panchamahabhutas” (sono spazio, aria, fuoco, acqua e terra), i quali compongono l’universo e unendosi all’ anima formano tutti gli esseri viventi.
Nella loro interazione, i cinque elementi danno forma alle forze basilari della vita, la forza del movimento, della trasformazione e della coesione, queste tre forze vengono chiamate Dosha, che nell’essere umano rappresentano l’umore corporeo e le caratteristiche somatiche individuali, dalla struttura fisica al tipo di pelle, dal tipo di capelli agli occhi, dal tipo di digestione alla qualità del sono.

blank

I Dosha sono tre: VATA (30% spazio e 70% aria), PITTA (30% acqua e 70% fuoco) e KAPHA (30% terra 70% acqua). Quando i Dosha sono in equilibrio siamo in piena saluta ed efficienza mentale, quando invece uno o più Dosha sono in eccesso o in difetto creano squilibrio, VIKRITI (impurità), quindi l’insorgere del disturbo o malattia.

Per mantenere la prakriti di un’ individuo in equilibrio, quindi la salute, si lavora sul suo squilibrio (vikriti), seguendo il principio che L’OPPOSTO CREA EQUILIBRIO ED IL SIMILE SQUILIBRIA.

La Medicina Ayurveda e la Medicina tradizionale Mediterranea ci spingono a riscoprire la tradizione erboristica  conciliando e rispettando sia la procedura e la preparazione degli oli da massaggio, sia la tecnica di massaggio secondo le indicazioni delle costituzioni corporee, sia la preparazione  dei cibi e lo stile di vita facendo perno sulla a territorialità per mantenere il corretto equilibrio e la Salute.

Medicina Tradizionale Mediterranea e Medicina Tradizionale Ayurveda sono a favore del consumo di cibo e erbe a km 0, seguendo gli Umori Stagioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MASSAGGIO OLISTICO LAGO SALUTE BENESSERE ©2022